Ho comprato un bracciale.

Di quelli con tanti pendagli attaccati.

Mi piace perché appena muovo il polso fa rumore, tintinna tutto e produce un fremito di gioia che perturba e fa vibrare l’aria.

Mi piace perché attaccati ha tanti pendagli e appena urto qualcosa, sia la manica del giaccone o lo spigolo di un mobile, sembra di sentire dei campanelli. I ciondoli sono tre in tutto: un fiore, che però si è rotto, una chiave e un’ancora.

Mi piacciono i fiori, anche quelli recisi. Durano poco però sono così belli che vale la pena non pensare a quando appassiranno e godere piuttosto di quando sono ancora vivi e freschi e profumati. Il mio bracciale aveva un fiore tra i pendagli, che però si è rotto. Nonostante questo però il suono che producono tutti quei ciondoli è bello lo stesso. Non si sente che ne manca uno. Attaccate ha anche una chiave e un’ancora.

Mi piacciono le chiavi perché aprono le porte. E’ bello sapere di avere una chiave che può aprire qualcosa, ma è anche bello avere una chiave che non si sa cosa possa aprire. La possibilità di aprire è quello che affascina di una chiave, non l’aprire in sé. Una volta aperta la porta la magia del “cosa mai ci sarà dietro” si estingue, è la fine dell’attesa, lo svelamento della sorpresa, il desiderio che si esaudisce, la voglia che viene soddisfatta, la curiosità che viene appagata. Per questo bisogna godere di ogni istante che precede il click della serratura: scegli la chiave, scorri con l’indice lungo il bordo dentellato, accarezza col pollice la scanalatura da una parte e dall’altra, inseriscila lentamente nella toppa, spingi piano e ascolta il suono cupo del metallo che accarezza il metallo, arriva in fondo. Gira. Un po’ di forza. Clac. Doppia mandata. Clac.

Mi piacciono le chiavi, e anche i fiori, e i bracciali quando sono pieni di pendagli. Questo bracciale che ho appena comprato, per esempio, ne ha diversi. Suona appena muovo il polso o urto contro qualcosa. E’ un bracciale splendido se non fosse per questo pendaglio a forma di ancora. Questi uncini si aggrappano ovunque. Specialmente quando porto maglie di lana è impossibile evitare che si impiglino e tirino qualche filo. Ci vuole pazienza poi per liberarlo, altrimenti rischio di strappare tutto.

Mi piace tantissimo, ma si è impigliata di nuovo, questa volta nel polso del guanto. Non dovrei mettere bracciali quando porto i guanti di lana.

Mi piace il bracciale perché suona, ha tanti pendagli, ma questo ciondolo a forma di ancora si impiglia ovunque. Se fosse un’ancora vera farebbe il suo mestiere alla perfezione, una volta agganciato qualcosa non riesci più a liberarla. Farebbe presa anche sul fondale marino più impraticabile.

Mi piace ma si è impigliata ancora.

Ancora un’altra volta.

Ancora.

Continua a impigliarsi.

Forse non mi piace più così tanto.

Sono stanca di dire che mi piace perché in realtà il fatto che si impigli ovunque è un buon motivo per non farmi piacere questo bracciale.

Non mi piace.

No, non lo dirò più che mi piace.

Non mi piace per niente, non voglio dire più che mi piace.

E mentre cerco di non dirlo, in realtà lo sto dicendo di nuovo, lo sto dicendo ancora. E lo dico ancora perché non riesco a liberarmi da questo gancio. L’ancora ha uncinato anche me e le mie parole. Sono costretta a dirlo ancora perché ancora ho bisogno di dirlo.

Se avessi una pagina bianca la riempirei di ancore. E mi piacerebbe disegnare ancore, e bracciali che suonano, e le disegnerei ancora e ancora, fino a quando la penna avrà inchiostro da darmi. Non riesco a liberarmi da quest’ancora.

Ho bisogno di altro inchiostro, ancora altro inchiostro. Voglio sporcarmi le dita e lasciarle sporche e non m’importa di sporcarmi le mani e le dita ancora di più.

Sono sempre state sporche di inchiostro. Ancora lo sono. E voglio che lo siano ancora.

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Post e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...